La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 15 maggio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Madame du Bois, a Borgo una romantica casa nei boschi

Durante il lockdown la vecchia carrozza “gipsy” è stata trasformata in un’accogliente abitazione da Daniele Balangero, 36 anni artista del legno

La Guida - Madame du Bois, a Borgo una romantica casa nei boschi

Borgo San Dalmazzo – Trascorrere una notte immersi nella natura, ospiti di una carrozza in legno rimessa a nuovo e curata in ogni particolare, in un’atmosfera romantica e fuori dal tempo. È l’esperienza che si può vivere a pochi chilometri dal centro di Borgo, grazie ad un autentico carro gipsy (quello degli zingari e dei circensi) opportunamente modificato per trasformarlo in una piccola casa dotata di ogni comfort. A realizzare l’originale struttura è stato Daniele Balangero, 36 anni, artista del legno (è il titolare del laboratorio Ba-Lume che produce e commercializza originali lampade in legno) e insegnante alle Scuole professionali San Carlo.

Gran parte dell’arredamento, dalla credenza agli armadietti, è stato realizzato con oggetti di recupero, c’è perfino una valigia che (come testimoniato dall’etichetta) nel 1957 ha viaggiato da New York a Genova ed è diventata la base di un tavolino del giardino. Finizioni e parti aggiunte sono state realizzate da Daniele in larice e castagno in perfetto stile liberty. Lenzuola e biancheria così come gli asciugamani in lino provengono dal corredo di famiglia, sapientemente recuperato dalle mani della sorella Lucia e della mamma.

Ma chi era Madame du Bois? La leggenda racconta che nacque nel 1846 a Parigi da una famiglia circense. Trapezista mancata, ripudiata dalla famiglia, la ragazza si vide costretta a fuggire. Divenuta addestratrice di cavalli, viaggiava su una carrozza gipsy. In tutto simile a quella oggi ferma in via dei Boschi, pronta ad accogliere altri sognatori romantici.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente