La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 1 ottobre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Enzo Tassone non sarà candidato sindaco di Peveragno

"Ho cercato di creare un gruppo che rappresentasse un'alternativa unita alla attuale amministrazione, ma non ci sono riuscito"

La Guida - Enzo Tassone non sarà candidato sindaco di Peveragno

Peveragno – E’ una decisione in cui traspare in maniera evidente l’amarezza di chi per oltre vent’anni ha calcato la scena politica locale, prima tra i banchi della maggioranza e infine all’opposizione. Enzo Tassone, ha annunciato ieri (mercoledì 12 agosto) in serata di rinunciare alla corsa per le amministrative a cui da mesi stava lavorando con un proprio progetto di lista.

“È davvero a malincuore – dice Tassone – che decido di non candidarmi alla carica di sindaco di Peveragno, ma purtroppo le dinamiche attuali non mi permettono altra scelta. Per mesi ho cercato di creare un gruppo che rappresentasse un’alternativa unita alla attuale amministrazione, ma ammetto: non ci sono riuscito. Troppi gli individualismi contro cui mi sono scontrato e con i quali non ho voluto scendere a patti, io che da anni lavoro per il territorio e mai per me stesso. Troppe le persone che mi hanno voltato le spalle per dedicarsi alla carriera di qualcuno che probabilmente consideravano più astuto e in odore di vittoria, dopo che per loro avevo speso molto. Lascio la corsa agli altri candidati, augurando ad entrambi buona fortuna e sperando che nei loro intenti vi sia il bene per il paese prima di ogni altra cosa.
Ringrazio con tutto il cuore il gruppo che mi ha sostenuto in questo percorso ed i peveragnesi che mi stanno scrivendo in queste ore. Non è finita. Non intendo abbandonare la politica amministrativa. Ho intenzione di continuare a dedicarmi all’ascolto delle vostre voci ed a capire che cosa fare per migliorare Peveragno”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente