La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 1 ottobre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Rifreddo, strada provinciale 26 piena di buche e pericolosa

Il sindaco Cesare Cavallo scrive alla Provincia per denunciare la situazione in cui si trova la via che attraversa il centro del paese

La Guida - Rifreddo, strada provinciale 26 piena di buche e pericolosa

Rifreddo – Strada provinciale 26 piena di buche e rotonda pericolosa. Il Sindaco Cesare Cavallo ha scritto oggi alla Provincia per denunciare la situazione in cui si trova la via che attraversa il centro del paese.
“La situazione peggiore – spiega il primo cittadino – si ha nei pressi ed all’interno della rotonda in prossimità del cimitero dove nonostante i rappezzi effettuati di tanto in tanto dalla Provincia l’asfalto è ormai completamente degradato e le buche spuntano ad ogni temporale. Una situazione che non mi sento più di tollerare anche perché più di una volta ha rischiato di far perdere il controllo dei mezzi di chi circola e di creare incidenti”. Nella missiva il sindaco oltre a chiedere alla Provincia di intervenire immediatamente, segnala anche come la rotonda non assolva alla funzione di rallentamento dei veicoli. “La rotatoria in questione – spiega Cavallo – non è costruita in asse con la Strada Provinciale 26 il che comporta che i veicoli provenienti da monte (da Sanfront per intenderci) possano transitare attraverso la stessa senza dover fare alcuna rotazione (vanno semplicemente dritto) ed a velocità spesso decisamente elevata. Un fatto che negli anni ha causato incidenti e che mette a rischio sopratutto che dal centro di Rifreddo va verso il cimitero ed il fiume Po”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente