La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 1 ottobre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Peveragno, al via “Agosto in corto”

La rassegna di cortometraggi all’aperto parte mercoledì 12 agosto con tre proiezioni nel cortile di Casa Ambrosino

La Guida - Peveragno, al via “Agosto in corto”

Peveragno – “Agosto in corto” è il nome della rassegna dedicata alla promozione dei cortometraggi, organizzata dall’associazione culturale “Gli Amici” in collaborazione con il Comune e con La Pro Loco all’interno del cortile di Casa Ambrosino, nell’ambito dell’Amicorti Film Festival.

Inaugurazione mercoledì 12 agosto alle ore 20.30 con il taglio del “Nastro Peveragno Capitale italiana cinematografica del cortometraggio”, cui farà seguito la proiezione di “Social”, di Fabrizio Cantalupo vincitore del Premio Speciale Lorenzo Ambrosino 2020, di “La Gita” di Salvatore Allocca vincitore della seconda edizione del Festival e di “Le Avventure di Mr. Food e Mrs. Wine” di Antonio Silvestre vincitore del Premio Giuria Popolare. Alla serata verrà inoltre lanciato il trailer del documentario “Rice to Love”, realizzato dal giornalista professionista e filmmaker torinese Stefano Rogliatti, che racconta, attraverso le testimonianze dei protagonisti, le sofferenze e le violenze inflitte negli anni dal potente esercito birmano. La serata sarà condotta da Roberto Audisio e Karin Piffer. Per partecipare è necessario prenotare il posto al numero 348.8140888, oppure inviare una mail a info@amicorti.com.

La rassegna proseguirà venerdì 14 a partire dalle 20.20 con la proiezione di “Apolide” di Alessandro Zizzo, “Il buio oltre il risparmio” di Fabrizio Rizzi e “La ricetta della mamma” di Dario Piana. Domenica 16 agosto alle 20.30 sarà la volta di “Arturo e il Gabbiano” di Luca Di Cecca, “Dio esiste” di Antonio Benedetto e “Le mani sulle macerie” di Niccolò Riviera. Martedì 18 presentazione di “Aggrappati a me” di Luca Arcidiacono, “Rondini” di Riccardo Petrillo e “Si sospetta il movente passionale con l’aggravante dei futili motivi” di Cosimo Alemà. Venerdì 21 agosto infine “Cacciaguida” di Davide Del Mare, “Linda e Paolo” di Riccardo Sinibaldi, “Rice to Love” di Stefano Rogliatti e “Triangle” di Cataldo De Palma.

Conclusione della rassegna sabato 29 a partire dalle 19.30 presso i locali dello Smac affidata alla trattazione delle tematiche sociali e culturali affrontate nel film “La Gita” possibile candidato agli Oscar nella categoria Short Film. Interverranno la protagonista Fatima Mbengue, e il regista Salvatore Allocca.

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente