La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 6 agosto 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Per la festa patronale al santuario di Sant’Anna di Vinadio si riscopre un’antica tradizione

Sabato 25 e domenica 26 luglio entra nel vivo la stagione nel santuario più alto d'Europa

La Guida - Per la festa patronale al santuario di Sant’Anna di Vinadio si riscopre un’antica tradizione

Vinadio – Al santuario di Sant’Anna di Vinadio sabato 25 e domenica 26 luglio si celebra la festa patronale. La forma sarà diversa dagli anni scorsi, ritornando ad una tradizione che era durata fino all’inizio degli anni Sessanta. La processione verso la roccia dell’apparizione quest’anno non ci sarà, ma la preghiera avverrà sul piazzale di San Gioachino, come si è fatto per secoli prima che, nel 1958, si ponesse il gruppo marmoreo sulla roccia che ricorda l’apparizione di Sant’Anna alla pastorella Anna Bagnis. La processione sarà sostituita da un momento di preghiera in italiano, francese e nel patois di Isola e di Vinadio sul piazzale San Gioachino e, poi, ci sarà la celebrazione eucaristica all’aperto, nel chiostro del Santuario.

Il rettore del santuario ricorda che la domenica 26 il parcheggio sul piazzale di San Gioachino sarà raggiungibile solo dopo le 11. Si consiglia di parcheggiare nella zona della roccia dell’apparizione, nel parcheggio sottostante il santuario e anche nei pressi dei rifugi Edvige e Larice, all’inizio degli ultimi tornanti prima del complesso del santuario. A disposizione ci sarà una navetta che da quest’ultimo parcheggio porterà i pellegrini al santuario.

Nella casa San Giachino è possibile pranzare con il servizio self-service; non è necessaria alcuna prenotazione, ma sarà sufficiente fare lo scontrino-iscrizione presso la reception appena giunti al santuario. 

Programma:

Sabato 25 luglio alle 14 con il concerto all’aperto del coro “Coro’naria” che animerà anche la S. Messa delle ore 11 in cui saranno presenti i pellegrini di Cussanio che celebrano il loro 25° pellegrinaggio a Sant’Anna; alle 15 la benedizione dei bambini e delle famiglie; alle 15.30 S. Messa già festiva e alle 21 la Fiaccolata alla Madonna delle Nevi. Domenica 26 festa di Sant’Anna e San Gioachino al santuario più alto d’Europa le celebrazioni iniziano alle 7.30 con la S. Messa per il personale e i primi pellegrini; alle 10 preghiera a Sant’Anna sul piazzale di San Gioachino; alle 11 la S. Messa internazionale all’aperto presieduta da Mons. Bernard Barsi, arcivescovo emerito di Monaco con Mons. Piero Delbosco, vescovo di Cuneo e di Fossano e Mons. Celestino Migliore, nunzio apostolico a Parigi. La Messa, che sarà tasmessa in diretta streaming da Tecno World, sarà animata dal coro interparrocchiale “Pacem in Terris”; quest’ultimo guiderà un momento di preghiera in musica alle 14.15; alle 15 la benedizione dei bambini e delle famiglie e alle 15.45 e alle 17 Sante Messe vespertine.

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente