La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 agosto 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Alba si unisce nel ricordo del grande Maestro Morricone

Nel 2018 la cittadina gli rese omaggio con il “tartufo alla carriera”

La Guida - Alba si unisce nel ricordo del grande Maestro Morricone

Alba – Ennio Morricone si è spento nella clinica romana dove era ricoverato in seguito ad una caduta. L’autore di indimenticabili colonne sonore e vincitore di due premi Oscar (uno alla carriera e uno per la colonna sonora di The Hateful Eigh) il 10 novembre avrebbe compiuto 92 anni. L’eco della notizia ha rattristato anche la capitale delle Langhe, che il 16 ottobre 2018 volle omaggiare questa importantissima personalità della nostra cultura e ambasciatore dell’eccellenza italiana nel mondo. Ad ispirare il gesto, molto gradito da Morricone, fu la coincidenza tra il suo anno di nascita e quello della prima edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco di Alba. Il tartufo “alla carriera” gli venne consegnato personalmente nella sua abitazione di Roma dall’allora sindaco albese Maurizio Marello insieme alla presidente dell’Ente Fiera, Liliana Allena. “Sarei molto contento se il profumo del tartufo durasse sempre. Sarei contento a immaginarlo… e mi pare strano sostituirlo con questa folle idea”, fu l’originale pensiero che Morricone lasciò in un biglietto di ringraziamento che rientra ora tra i cimeli della manifestazione albese, come il suo ingresso nell’ampia galleria di grandi personaggi internazionali di cui si fregia l’importante fiera albese.

“Il Maestro Morricone ci lascia un monumento dell’arte musicale mondiale – ha detto Giuseppe Nova, direttore artistico dell’Alba Music Festival -. La sua produzione e le sue indimenticabili colonne sonore hanno reso un servizio fondamentale anche al mondo del cinema, contribuendo a rendere immortali alcuni capolavori. Come Alba Music Festival avevamo realizzato un CD a lui dedicato e abbiamo avuto l’onore di consegnarlo personalmente al grande compositore. Con questa iniziativa ci siamo resi conto del grande affetto e considerazione che tutti quanti, dagli artisti alla gente comune, avevano nei suoi confronti. Perché le sue musiche sono e saranno per sempre la colonna sonora anche della nostra vita”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente