La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 9 agosto 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Pessina: “Non tollereremo l’arrivo di altri immigrati non occupati”

Il capogruppo di minoranza al Comune di Busca commenta la situazione dei 20 "migranti della frutta" accompagnati in città dopo lo sgombero del parco di Villa Aliberti a Saluzzo

La Guida - Pessina: “Non tollereremo l’arrivo di altri immigrati non occupati”

Busca –  Il capogruppo di minoranza Eros Pessina interviene sulla questione “migranti della frutta”, dopo l’operazione coordinata dalla Questura di Cuneo che ha portato allo sgombero del Parco di Villa Aliberti di Saluzzo e all’arrivo giovedì 2 luglio di venti lavoratori a Busca. “La Giunta – commenta – ha accolto per ora venti immigrati che non hanno rapporti di lavoro sul territorio, non sono occupati, senza sapere dove dar loro alloggio. La sistemazione di una tenda al sole 24 ore su 24 in centro città non è assolutamente una soluzione accettabile dal punto di vista umano, igienico e sanitario. Abbiamo chiesto subito alla Giunta di segnalare alla Questura che tali immigrati non lavorano sul territorio e di destinare loro provvisoriamente un degno riparo in una delle tante strutture di proprietà comunali, non in frazioni. Siamo disposti a collaborare col Sindaco, come fatto sinora per l’emergenza covid, al fine di individuare locali sul territorio. Questo perché i problemi di questo tipo o si risolvono tutti insieme nell’interesse collettivo, o non si risolvono. In emergenza covid vivere sotto un tendone a temperature altissime può rappresentare una bomba sanitaria per la città intera. E comunque non tollereremo l’arrivo di altri immigrati non occupati sul territorio comunale.

Nella foto tante piccole tende accanto al tendone in via Villafalletto, nel centro urbano di fronte a Mobili Racca.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente