La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 6 agosto 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Accordo per trasformare l’ex Caserma Musso di Saluzzo in polo scolastico

Oggi (venerdì 3 luglio) la firma della convenzione tra Regione Piemonte e Provincia di Cuneo

La Guida - Accordo per trasformare l’ex Caserma Musso di Saluzzo in polo scolastico

Cuneo – Oggi pomeriggio (venerdì 3 luglio) il presidente della Regione Alberto Cirio è stato a Cuneo, in Provincia, per la firma della convenzione tra Regione Piemonte e Provincia di Cuneo per l’avvio dei lavori che trasformeranno l’ex Caserma Musso di Saluzzo in polo scolastico: diventerà la sede dell’Istituto superiore Soleri Bertoni. Erano presenti il presidente della Regione Alberto Cirio, il sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni, i consiglieri regionali Paolo Demarchi e Paolo Bongioanni, consiglieri provinciali Milva Rinaudo e Pietro Danna, oltre alla dirigente dell’istituto Alessandra Tunioli.

“Un accordo importante che finalmente conclude un percorso iniziato anni fa e che restituisce a Saluzzo uno spazio scolastico importante in un momento molto delicato come questo, in cui l’edilizia scolastica è al centro dell’interesse pubblico – ha affermato il presidente della Provincia Federico Borgna -. E’ la conferma di quanto la scuola resti ai primi posti nell’interesse della Provincia. In sei anni abbiamo speso circa 20 milioni di euro per l’edilizia scolastica e ora siamo alla vigilia di un nuovo impegno finanziario per altri 20 milioni destinati a dare risposte concrete alle necessità della Granda”.

I lavori prevedono due lotti di interventi.  Il primo, più consistente, riguarda la realizzazione di nuove sedi didattiche Istituto d’Arte “A. Bertoni” sulla base dell’intesa istituzionale tra Regione Piemonte e Provincia Cuneo per un importo dell’appalto posto a base dell’affidamento di 1.317.112 euro. Il secondo lotto si riferisce a interventi complementari ai lavori previsti dall’intesa istituzionale per una spesa di 178.530 euro. I due lotti insieme portano ad un totale di appalto di 1.491.567 euro, compresi gli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso (30.264 euro).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente