La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 15 ottobre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Ecco perché abbiamo detto di sì alla nuova antenna a Venasca”

La maggioranza del sindaco Silvano Dovetta spiega le ragioni della scelta contestata

La Guida - “Ecco perché abbiamo detto di sì alla nuova antenna a Venasca”

Venasca – “Non abbiamo mai fatto distinzioni tra cittadini di serie A e serie B, purtroppo l’installazione di questi impianti suscita sempre polemiche e malumori, si è deciso di dare un servizio alla popolazione e scegliere per il bene dell’intera collettività, si è deciso di non sottrarci alle nostre responsabilità”, così si legge in una nota ufficiale della maggioranza guidata da Silvano Dovetta. I lavori di installazione del ripetitore WindTre sono iniziati e procedono spediti, tra numerose discussioni e preoccupazioni. Dopo aver fatto la cronistoria di quanto successo in passato, ecco i fatti più recenti: “Poco dopo le elezioni del 2019 la società WindTre ha preso contatti con noi, per l’installazione dell’impianto in borgata Castello, opzione da sempre ritenuta come la peggiore. L’azienda comprendendo le motivazioni del Comune ha deciso che avrebbe accettato una nuova collocazione dell’impianto, a patto però che fosse su proprietà comunale e nelle zone previste dal piano di insediamento per gli impianti di telecomunicazioni. Si è deciso di optare per la nuova area industriale a valle dell’abitato, ritenendo la collocazione il male minore, con il minor impatto paesaggistico ed ambientale possibile, introitando il canone d’affitto proposto (9.700 euro all’anno). Naturalmente, con le più ampie rassicurazioni sul rispetto scrupoloso sui limiti di emissioni elettromagnetiche dell’impianto, consultando anche gli uffici dell’Arpa e dell’Asl”.

 

 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente