La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 9 agosto 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ufficiale il trasferimento di Simone Muratore all’Atalanta

Il giovane di Villafalletto nella prossima stagione giocherà nella squadra bergamasca. Trasferimento a titolo definitivo, al club bianconero andranno 7 milioni di euro pagabili in 4 esercizi

La Guida - Ufficiale il trasferimento di Simone Muratore all’Atalanta

Bergamo – La conclusione del trasferimento era stata già data per certa da alcuni giorni, ma oggi, lunedì 29 giugno è arrivata anche la firma e l’ufficialità: Simone Muratore passa dalla Juventus all’Atalanta. Il giovane nato a Villafalletto, 22 anni compiuti a fine maggio, fresco dell’esordio in Serie A avvenuto venerdì sera contro il Lecce, approderà alla corte di Gasperini a titolo definitivo: l’affare si sarebbe concluso per una cifra di circa 7 milioni di euro.

Il trasferimento è stato confermato in via ufficiale sul sito dell’Atalanta con un comunicato: “Nato il 30 maggio 1998 a Cuneo, Simone è un centrocampista molto duttile e intelligente tatticamente, dotato di una buona struttura fisica e visione di gioco. Calcisticamente è cresciuto prima nel Villafalletto, la squadra del suo paese, e nel Saluzzo, quindi dal 2012 nel settore giovanile della Juventus con cui completa tutto il suo percorso di crescita fino al professionismo, vestendo anche la maglia azzurra delle varie rappresentative giovanili dall’Under 16 all’Under 19. Nelle ultime due stagioni ha giocato con la Juventus Under 23 totalizzando 49 presenze e 3 gol nel campionato di Lega Pro. Nel corso di questa stagione ha anche avuto la grande soddisfazione di esordire in UEFA Champions League entrando nel finale della partita vinta 2-0 dalla Juventus sul campo del Bayer Leverkusen lo scorso dicembre, prendendo il posto di Cuadrado nei minuti finali. L’atmosfera di Champions l’aveva comunque già assaggiata nel febbraio del 2018 quando era andato in panchina nella partita Juventus-Tottenham 2-2 degli ottavi di finale. In questa stagione in altre cinque occasioni, tra Serie A e coppa Italia, è andato in panchina convocato da Maurizio Sarri in prima squadra ed ha fatto il suo esordio in Serie A nel match vinto dalla Juve per 4-0 contro il Lecce venerdì 26 giugno”.

Sul sito ufficiale dell’Atalanta arrivano anche le prime parole del calciatore: “”L’Atalanta rappresenta per me una grande occasione ed ho intenzione di dare il massimo per ripagare la fiducia che la società ha dimostrato di avere nei miei confronti. Quello che l’Atalanta sta facendo in campionato ed in Europa è sotto gli occhi di tutti, sono veramente felice di poter indossare questa maglia. Adesso non vedo l’ora di iniziare a lavorare con mister Gasperini e con i miei nuovi compagni”.

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente