La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 23 ottobre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un flash mob contro tutti i razzismi

Oggi, sabato 20 giugno alle 18, al Parco della Resistenza di Cuneo, in occasione della Giornata mondiale per il Rifugiato

La Guida - Un flash mob contro tutti i razzismi

Barcone di immigrati

Cuneo – Sabato 20 giugno alle 18 si tiene al Parco della Resistenza, davanti al monumento di Mastroianni, un flash mob in occasione della Giornata Mondiale per il Rifugiato, per manifestare contro ogni forma di razzismo e contro tutte le forme di discriminazione.
La manifestazione, per assicurare le misure previste per il contenimento e la prevenzione, viene organizzata chiedendo ai partecipanti di rispettare il distanziamento fisico di almeno un metro durante tutto il periodo dell’iniziativa e sarà obbligatorio l’uso della mascherina. Per cui si chiede anche di portare un ombrello, indipendentemente dal tempo atmosferico, che serve per le distanze e per la performance che si vuole realizzare, perché sarà simbolicamente anche l’ombrello a difenderci da ogni forma di razzismo. Il flashmob infatti prevederà delle azioni collettive, corporee e artistiche, di espressione contro i razzismi che coinvolgeranno i partecipanti.
“L’obiettivo – dicono all’Associazione di promozione sociale Micò di Cuneo, che è l’organizzatrice della manifestazione – è far riflettere sulle discriminazioni evidenti, che sono presenti anche sul nostro territorio cuneese, e anche quelle meno visibili – spesso percepite solo da chi è oggetto di discriminazione – che arrivano attraverso sguardi, parole e atteggiamenti che spesso sembrano innocui, ma non lo sono. Situazioni che possono appartenere alla normale quotidianità, nelle quali possiamo passare dall’essere spettatori passivi ad attori di un cambiamento concreto”.
Il flash mob pensato per Cuneo è in linea con il movimento internazionale “Black Lives Matter” e a Cuneo vede la partecipazione di Amnesty International, Anolf, Anpi Cuneo, Arci Gay GrandaQueer, Ariaperta, Caritas Cuneo, Casa del Quartiere Donatello, Cgil Cuneo, Comitato Cuneese Acqua Bene Comune, Comunità Papa Giovanni XXIII, Comunità di Mambre, Comunità Islamica Cuneo, Consulta Giovanile di Cuneo, Cooperativa Emmanuele, Coordinamento per la Democrazia Costituzionale di Fossano e Cuneo, Cuneo per i Beni Comuni, Cuneo Possibile, Emmaus, Migranti Associati Piemonte, Nerofumo, Pronatura, Rifondazione Comunista Cuneo, Rifugiati in Rete, Orizzonti di Pace, Santos Milani, Sardine Granda, Scuola di Pace Boves, Side To Side, Sinistra Italiana Provincia di Cuneo, Spazio Mediazione Intercultura, Start the Change Cuneo.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente