La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 11 agosto 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Solstizio d’estate al Roccerè

Anteprima dell'Occit'amo Festival con una passeggiata accompagnata dalla musica del duo La Bandia, composto da Sergio Berardo e Riccardo Serra

La Guida - Solstizio d’estate al Roccerè
Passeggiata al Roccerè con Sergio Berardo

 

Valle Maira – L’edizione 2020 dell’Occit’amo Festival, la rassegna dedicata alla musica, alla cultura e alle tradizioni di quella vasta area che sotto il nome di Occitania si estende dal Piemonte fino alla Spagna, esordisce questa sera, sabato 20 giugno, con un’anteprima dedicata al solstizio d’estate.
L’evento astronomico che simbolicamente rappresenta la vittoria della luce sulla tenebre sarà celebrato con una passeggiata in uno dei luoghi più affascinanti delle nostre montagne: il parco del Roccerè. Ubicato sullo spartiacque tra le valli Maira e Varaita, è questo il più importante sito di arte rupestre dell’età del Bronzo presente in provincia di Cuneo e nel Piemonte occidentale, dove antiche e misteriose coppelle scolpite nella roccia testimoniano i primi insediamenti umani di cui si ha traccia nella zona, e nel giorno del solstizio un evento unico si verifica di fronte a Roccias Fenestre.
Ad accompagnare la passeggiata sarà La Bandia, duo occitano di musiche rituali composto da Sergio Berardo e da Riccardo Serra. Per l’occasione il leader dei Lou Dalfin, nonché anima della riscoperta della musica occitana e direttore artistico dell’Occit’amo Festival, abbandonerà l’amatissima ghironda a favore della bodega, la cornamusa realizzata con la pelle di un’intera capra. Insieme a lui il tamborn occitano di Riccardo Serra.
Alla passeggiata accompagnata dalla musica potranno partecipare al massimo 80 persone, numero che scende a 20 escursionisti esperti per la visita con guida a Roccias Fenestre. Per entrambi i momenti è necessaria la prenotazione. Info su www.occitamo.it.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente