La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 agosto 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Protesta dei lavoratori autostradali sotto la sede del gruppo Gavio

Assemblea all'aperto convocata per venerdì 19 giugno, nel giorno in cui la Giunta regionale ha convocato il concessionario per discutere del cronoprogramma per il completamento dell'Asti-Cuneo

La Guida - Protesta dei lavoratori autostradali sotto la sede del gruppo Gavio

Cuneo – Domani (venerdì 19 giugno), proprio nel giorno in cui il presidente Cirio ha convocato la Giunta regionale straordinaria al Castello di Grinzane per parlare del cronoprogramma per il completamento dell’Asti-Cuneo alla presenza dei vertici della società concessionaria e dei sindaci di Asti, Cuneo e Alba, i lavoratori autostradali protesteranno sotto sede del Gruppo Gavio a Torino (via Bonzanigo 22).
Le organizzazioni regionali dei trasporti del Piemonte (Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti, Sla Cisal e Ugl Logistica e trasporti) hanno infatti indetto un’assemblea pubblica all’aperto per protestare contro il perdurare della cassa integrazione e l’uso improprio di straordinario e reperibilità a cui sono soggetti i lavoratori che operano sulla Torino-Milano, Torino-Piacenza, Asti-Cuneo e Torino-Savona, società concessionarie che fanno capo ad Astm, finanziaria del Gruppo Gavio.
Al centro della discussione anche le ferie, “l’azienda sta costringendo i lavoratori delle sedi a prenotare le ferie del 2020, spesso già ampiamente utilizzate per sostituire il collocamento in cassa integrazione – denunciano i sindacati – e ha previsto chiusure unilaterali, senza confronto sindacale, per ben 4 settimane, ipotecando l’uso delle ferie stesse”. Nel corso dell’assemblea i lavoratori, che sono in stato di agitazione, definito a livello nazionale e ribadito a livello piemontese dai sindacati dei trasporti FILT Cgil, FIT Cisl, UilTrasporti, Sla Cisal e UGL logistica e trasporti, definiranno eventuali azioni per supportare la vertenza che segnala un comportamento spregiudicato del Gruppo Gavio.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente