La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 5 luglio 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Montanera, in presidio per gli stipendi i dipendenti Massano

Da ricevere i salari di aprile e maggio, a rischio anche la Cassa Edile: il supporto unitario dei sindacati dell'edilizia

La Guida - Montanera, in presidio per gli stipendi i dipendenti Massano

Montanera – Nuovo sciopero con presidio di fronte alla sede cuneese dell’azienda di asfaltature e lavori stradali Massano: nella mattinata di oggi (lunedì 15 giugno) i dipendenti sono tornati a incrociare le braccia davanti all’ingresso della ditta e dei suoi impianti. Con il supporto unitario dei sindacati del settore edile (Filca, Fillea e Feneal) lamentano di non aver ricevuto gli stipendi di aprile e maggio; già sei mesi fa, prima di Natale, si era tenuto un presidio degli addetti davanti alla sede, per i tardati pagamenti di salari e tredicesime.
Nei giorni scorsi i sindacati avevano segnalato all’azienda il disagio e la volontà di mobilitazione, chiedendo il versamento di quanto dovuto: è quindi scattata la protesta, annunciata anche per i prossimi giorni. “Oltre agli stipendi – sottolinea Salvatore Correnti (Uil) – ci risulta che da ottobre mancano versamenti in Cassa Edile, quindi sono a rischio ferie e gratifiche di luglio, soldi dovuti ai lavoratori: nemmeno questo è più tollerabile, dopo mesi di difficoltà”.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente