La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 11 agosto 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un gesto di sfida si trasforma in un viaggio nella vita

Inizia tutto come uno scherzo, su cui il protagonista medita a lungo, si trasforma in una folle disperazione, una paranoia, una storia di solitudine

La Guida - Un gesto di sfida si trasforma in un viaggio nella vita

Emmanuel Carrère l’autore di “Limonov” e poi de “Il Regno” e di “L’avversario” regala un altro piccolo capolavoro letterario con un romanzo breve di ambientazione borghese.
Succede che, in un giorno qualunque, a un uomo qualunque venga il desiderio di tagliarsi i baffi, un po’ per scherzo, un po’ per noia. Da anni ha i baffi, ma nessuno si accorge del suo cambiamento, neppure la moglie Agnès che anzi gli dice che lui i baffi non li ha mai avuti. Un gesto di sfida e di scherzo, su cui il protagonista medita a lungo, si trasforma così in una folle disperazione, una paranoia, una storia di solitudine. Se un uomo ricorda di aver portato i baffi per dieci anni, ma sua moglie e i suoi amici di sempre, Serge e Véronique, gli assicurano che invece non è vero, allora quello diventerà in un attimo un uomo solo alla ricerca ossessiva sulla sua vera identità. L’individuo da una parte, il mondo dall’altra.
Tra Kafka e Pirandello, l’autore francese  con grande abilità narrativa di ricamatore di storie complesse comincia un viaggio incredibile nella vita del protagonista che, dalla certezza, da quel momento in poi riesce a mettere in dubbio ogni cosa, fino a dubitare della sua stessa esistenza.
Un altro “pezzo” per avvicinarsi alla conoscenza del mistero umano. Da leggere.

I baffi
di Emmanuel Carrère
Adeplhi
17 euro

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente