La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 26 settembre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ecco la possibile Eccellenza 2020/2021

La massima categoria dilettantistica regionale sarà organizzata in due gironi da 18 squadre: promosse Albese, Varallo, Lucento, Settimo e Venaria, ripescate Cbs e Fulgor Ronco Valdengo

La Guida - Ecco la possibile Eccellenza 2020/2021

Torino – In attesa dell’ufficializzazione della promozione in Serie D di Pont Donnaz, Derthona e Saluzzo, con la “provvisoria” retrocessione in Promozione di Cbs e Fulgor Ronco Valdengo e la discesa dalla Serie D del Verbania il conto delle formazioni che comporranno l’Eccellenza 2020/2021, salvo fusioni o rinunce, sarà completato dalla salita dalla Promozione di Dufour Varallo, Settimo e Venaria (a pari merito in vetta al girone B), Albese e Lucento. Per completare il lotto di 36 partecipanti, oltre al ripescaggio d’ufficio di Cbs e Fulgor Valdengo, sarà necessario almeno un ulteriore ripescaggio dalla Promozione (le rimanenti seconde: Omegna con 2.095 di media punti, Busca con 2, Pro Villafranca con 2.238). Ecco le 36 società che dovrebbero avere diritto all’Eccellenza 2020-2021: Asti, Atletico Torino, Benarzole, Canelli, Castellazzo Bormida, Chisola, Corneliano Roero, Giovanile Centallo, Moretta, Olmo, Pinerolo, Pro Dronero, Vanchiglia, Borgovercelli, Aygreville, Borgaro, Romentinese e Cerano, Alicese Orizzonti, La Pianese, Oleggio Sportiva, Accademia Borgomanero, La Biellese, LG Trino, Stresa Sportiva, Rivoli, Pro Eureka, Città di Baveno, Dufour Varallo, Settimo, Venaria, Albese, Lucento, Cbs, Fulgor Folco Valdengo, Verbania e un’altra ripescata (in vantaggio la Pro Villafranca). Il campionato sarà organizzato in modo da riportare il computo delle squadre di Eccellenza a 32 nella stagione 2021/2022.

Il 23 luglio 2020 inizieranno le operazioni di iscrizione, verosimilmente il campionato dovrebbe avere inizio a fine settembre, mentre non sarà organizzata la Coppa Italia. In campo obbligatoriamente un giovane classe 2000, due giovani classe 2001 e un giovane classe 2002. La finestra dei tesseramenti e dei trasferimenti dovrebbe terminare il 31 ottobre.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente