La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 6 luglio 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Coltivazioni, entra nel vivo la lotta biologica contro la cimice asiatica

I produttori di frutta, nocciole e ortaggi vengono messi in ginocchio, negli ultimi anni, da questo parassita: ora c'è il suo antagonista

La Guida - Coltivazioni, entra nel vivo la lotta biologica contro la cimice asiatica

Cuneo – Entra nel vivo, per il 2020, l’azione di contrasto alla cimice asiatica, parassita devastante per un gran numero di coltivazioni, dalla frutta fresca alle orticole e alle nocciole, che ogni anno causa danni per centinaia di milioni di euro agli agricoltori (600-700 a livello nazionale, almeno 170 in Piemonte). Non c’è una risposta chimica, e comunque viene preferita la lotta biologica: e così si punta sull’antagonista naturale, il Trissolcus japonicus o “vespa samurai”, parassitoide che ne mangia le uova. Tutto questo è possibile grazie alla collaborazione tra pubblico e privato, con il Settore fitosanitario della Regione, la fondazione per la ricerca Agrion (ex Creso), l’Università, organizzazioni professionali agricole e di produttori, Ferrero e fondazioni bancarie, in collaborazione anche con enti di ricerca nazionali. E così negli ultimi anni la cimice asiatica è stata “studiata” per intervenire al meglio con la vespa samurai, che nell’estate sarà protagonista di “rilasci programmati” in almeno cento siti individuati sul territorio: l’obiettivo, inevitabilmente di lungo periodo, è che la vespa samurai raggiunga in Granda e in Piemonte una diffusione tale da riequilibrare naturalmente la presenza della cimice asiatica e renderla così innocua, o almeno meno devastante, per le coltivazioni subalpine.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente