La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 6 luglio 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La Bce autorizza l’acquisizione di Ubi da parte di Intesa Sanpaolo

La Banca Centrale Europea concede l'offerta pubblica di scambio, ma mancano ancora Antitrust, ricorsi e la Consob

La Guida - La Bce autorizza l’acquisizione di Ubi da parte di Intesa Sanpaolo

Cuneo – La Bce, Banca Centrale Europea, ha dato questa sera il via libera all’acquisizione di Ubi Banca da parte di Intesa Sanpaolo.  La Banca Europea concede dunque l’autorizzazione preventiva all’acquisizione diretta di una partecipazione di controllo di Intesa in Ubi pari almeno al 50% del capitale più un’azione. L’autorizzazione fa seguito alla presentazione alla Bce dell’istanza dell’offerta pubblica di scambio. Intensa avveva annunciato la proposta lo scorso 17 febbraio e depositato il 6 marzo in Consob il documento di offerta.

L’autorizzazione per la fusione con Ubi alla prima banca italiana guidata da Carlo Messina, è un passaggio dato quasi per scontato, ma mancano ancora i passi successivi che saranno decisivi per la riuscita o meno dell’operazione: l’indicazione dell’Antitrust per verificare il rispetto dei limiti alle concentrazioni bancarie, i ricorsi vari, il primo quello fatto da Ubi nelle scorse settimane al Tribunale di Milano per chiedere la verifica dell’efficacia dell’Ops anche dopo il Covid-19, e il parere definitivo di Consob.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente