La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 26 settembre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’Italia riparte a tavola, ristoranti della Granda in tricolore

Nel fine settimana, sabato 6 e domenica 7, menù con un piatto in verde-bianco-rosso per dare speranza al turismo

La Guida - L’Italia riparte a tavola, ristoranti della Granda in tricolore

Cuneo – L’Italia riparte, anche dalla tavola: l’associazione Albergatori esercenti e operatori turistici della provincia di Cuneo (Confcommercio) lancia “L’Italia si desta, i menù del Tricolore”, dalle valli alpine a Langhe e Roero. Un’iniziativa per lanciare un segnale di speranza e determinazione, a partire dal fine settimana di sabato 6 e domenica 7 giugno, con numerosi ristoranti che proporranno piatti ispirati alle materie prime locali per ottenere magie cromatiche ispirate a verde, bianco e rosso.
“Con questa iniziativa – spiega il presidente Carlo Zarri – i ristoratori aderenti proporranno alla propria clientela un’occasione per festeggiare il ritorno alla vita normale, valorizzando lo spirito e l’orgoglio di essere Italiani, proponendo un menù degustazione a prezzo definito che preveda un piatto a tema Tricolore, che valorizzi con i colori verde, bianco e rosso, gli ingredienti a chilometro zero dei territori della provincia di Cuneo”.
“Con lo spirito di offrire – interviene Luca Chiapella, presidente provinciale Confcommercio – un’ampia panoramica sulle ricchezze dei prodotti tipici della nostra provincia, dalle colline alle montagne, che fanno dell’Italia la patria dell’enogastronomia, applaudo all’iniziativa, che vuole essere il segno della rinascita del turismo in Granda”.
Ecco l’elenco dei ristoranti che aderiscono all’iniziativa, in provincia di Cuneo:
Barolo, Hotel Barolo/Ristorante Brezza
Bra, Ristorante Albergo Badellino
Bra, Frazione Pollenzo, Ristorante Garden
Bra, Ristorante Peccati Ripieni
Castiglione Falletto, Locanda del Centro
Cherasco, Ristorante Vittorio Veneto
Cortemilia, Hotel Ristorante Villa San Carlo
Cuneo, Osteria della Chiocciola
Cuneo, Pizzeria Ristorante Il Tagliere
Farigliano, Pizzeria Gat Ross
Fossano, Trattoria da Cate e Maria
Gambasca, Ristorante da Claudino
La Morra, Il Duca Bianco
Magliano Alfieri, Alla Corte degli Alfieri
Mondovì, Taverna Paolino
Mondovì, Frazione Pogliola, Pizzeria Trattoria Bogia, Ven!
Monterosso Grana, Trattoria Aquila Nera
Neive, Cantina del Rondò
Paesana, Ristorante Hotel La Colletta
Pamparato, Locanda del Mulino
Pradleves, Albergo La Pace
Pradleves, Albergo Tre Verghe d’Oro
Racconigi, Ristorante da Mosè
Roddi, La Crota Ristorante e Camere
Santa Vittoria d’Alba, Frazione Cinzano, Ristorante Le Betulle
Serralunga d’Alba, La Rosa dei Vini
Valdieri, Frazione Andonno, Ristorante Ruota Due
Villafalletto, Pizzeria Ristorante Sant’Anna
Vinadio, Albergo Ristorante Ligure

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente