La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 11 luglio 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo-Ventimiglia ancora senza treni in vista

Conclusi i lavori di messa in sicurezza di un tratto della galleria ferroviaria, ma a pochi giorni dalla riapertura agli spostamenti tra le regioni per andare in treno a Ventimiglia bisogna ancora fare il giro da Fossano e impiegare oltre 4 ore. L’associazione Biancheri sollecita la volontà politica a non far chiudere la linea

La Guida - Cuneo-Ventimiglia ancora senza treni in vista

Cuneo – Sono finiti i lavori di messa in sicurezza di un tratto italiano della galleria ferroviaria del Tenda ma i treni non circolano ancora. Il cantiere aperto il 24 febbraio, dopo la sospensione degli interventi a causa dell’epidemia Covid19, è stato chiuso la scorsa settimana ma Trenitalia non ha ancora programmato i convogli sulla tratta Cuneo-Ventimiglia. Per andare in treno nella località della Liguria di ponente bisogna quindi fare il giro da Fossano impiegando 4,35 ore e pagando 17,80 euro.

Finora, essendo vietati gli spostamenti tra le regioni non è stato un particolare problema, ma dal 3 giugno i treni sono un servizio irrinunciabile per i cittadini e per il turismo.

In vista della riapertura dei confini regionali l’Associazione Giuseppe Biancheri di Ventimiglia chiede alle Istituzioni: “Sicurezze sul collegamento tra le due regioni, è scritto in un comunicato, la possibilità a tutti i cittadini di raggiungere le località turistiche dopo questo lungo periodo d’isolamento. Ad oggi nessun organo sta dando notizie sulla possibile data di ripartenza. Sul sito di Trenitalia questo collegamento non è in agenda” sottolinea l’Agb.

“Serve una vera volontà politica per non far chiudere la linea. I cittadini hanno il diritto a poter viaggiare in libertà. Oggi tale diritto è negato, dalla Liguria non si può andare a Limone o a Cuneo non giornata. Servono treni, nuovi investimenti”.

Prosegue la votazione per i Luoghi del Cuore 2020 del Fai e Intesa San Paolo cui è candidata la Linea Cuneo-Ventimiglia. Dopo essere stata prima in classifica (sommando i voti delle candidature piemontese e ligure) ora  è scivolata al terzo posto e sta “lottando” con l’acquedotto di Gravina di Puglia e la Città di Bergamo. Per votarla: https://www.fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/i-luoghi-del-cuore/classifica/

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente