La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 6 luglio 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Test a personale e volontari della Croce Rossa di Peveragno

Grazie alla Cassa rurale ed artigiana di Boves che ha sostenuto l'intero costo dell'esame

La Guida - Test a personale e volontari della Croce Rossa di Peveragno

Peveragno – Nel periodo di massima allerta sanitaria il personale della Croce Rossa è stato impegnato in attività e servizi a sostegno della popolazione, anche a contatto con potenziali casi di Covid positivi esponendosi quindi al rischio di contagio. Per questa ragione il consiglio di amministrazione nell’ottica di garantire la sicurezza ad assistiti, volontari e dipendenti, ha deciso di offrire la possibilità a tutto il personale di effettuare gratuitamente il test sierologico.

“Ascoltato il parere del dottor Alessandro Rapa medico del lavoro che ringraziamo per la sua costante collaborazione – spiega il presidente della Cri peveragnese Claudio Tomatis – abbiamo contattato il laboratorio Pasteur, uno dei pochi in provincia di Cuneo autorizzato dalla Regione Piemonte, per effettuare i test sierologici all’interno del nostro Comitato”. Le operazioni di analisi, complessivamente ottantuno prelievi, si sono svolte presso la sede di via Campana, all’interno dell’ambulatorio mobile del Comitato Provincia Granda. “Tutto questo è stato realizzabile – aggiunge Tomatis – grazie al sostegno della Cassa Rurale ed Artigiana di Boves, il cui consiglio ha deliberato un generoso contributo destinato a sostenere l’intero costo dei test. Esprimo il mio grazie a nome di dipendenti e volontari. Ricordo inoltre che i cittadini contribuenti possono sostenere  l’operato della Croce Rossa semplicemente donando il cinque per mille, indicando il nostro codice fiscale 96090160043 all’interno del riquadro dedicato al volontariato. La donazione potrà essere preziosa per supportare le attività e i progetti a favore di chi è nel bisogno”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente