La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 6 luglio 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Imu 2020, a Borgo dal 3 giugno sportello informativo

Per incontrare gli operatori è necessario fissare un appuntamento

La Guida - Imu 2020, a Borgo dal 3 giugno sportello informativo

Borgo San Dalmazzo – L’Amministrazione Comunale di Borgo garantisce, anche per l’anno 2020, il servizio gratuito per il supporto del calcolo dell’Imu. A seguito della nuova normativa nazionale, la Tasi è stata soppressa ed inglobata nell’Imu. L’acconto Imu 2020 deve essere versato, entro il 16 giugno, per un importo pari al 50% di quanto dovuto nel 2019 per Imu+Tasi.

Lo sportello Imu sarà attivo in Comune da lunedì 3 giugno a martedì 16. Coloro che negli anni scorsi si sono avvalsi del servizio di invio del conteggio via e-mail, lo riceveranno senza necessità di ulteriore richiesta.

Coloro che si sono recati allo sportello negli anni scorsi o che richiedono il servizio per la prima volta o che necessitano di un confronto in seguito a modifiche della propria situazione devono telefonare al 0171.265354/ inviare messaggio whatsapp al 345-8054292/ inviare mail a imu.borgosandalmazzo@libero.it.

L’accesso fisico allo sportello sarà possibile esclusivamente su appuntamento, da richiedere tramite i contatti sopra elencati. Per il 2020 sarà possibile richiedere il recapito gratuito a domicilio del modello di pagamento F24 già compilato.

È in via di definizione il differimento dei termini per il pagamento dell’acconto per i soggetti colpiti dall’emergenza Covid 19.

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente