La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 5 agosto 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Da venerdì 29 maggio a tutto il 2 giugno obbligo di mascherina anche all’aperto nei centri abitati

Dalla mezzanotte entra in vigore l'ordinanza della Regione. A Cuneo, finora, 354 positivi al Covid e 54 decessi

La Guida - Da venerdì 29 maggio a tutto il 2 giugno obbligo di mascherina anche all’aperto nei centri abitati

Cuneo – Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, a Cuneo le persone risultate positive al coronavirus sono state 354, di cui 172 guarite e 54 decedute.
I dati, aggiornati a giovedì 27 maggio, sono stati resi noti durante la riunione del Coc, il Centro Operativo Comunale, di oggi, venerdì 28.
Come si evince facilmente dai numeri, la città non è ancora uscita dalla fase epidemica: le autorità preposte invitano, pertanto, la cittadinanza a continuare a rispettare le misure di sicurezza prescritte, ricordando che da venerdì 29 maggio alla mezzanotte di martedì 2 giugno, come da Ordinanza Regionale, sarà necessario indossare la mascherina in tutti i luoghi pubblici all’aperto.
L’obbligo vigerà all’interno dei centri abitati e nelle aree commerciali, ma non sarà prescritto per i bambini di età inferiore a sei anni, per i soggetti con forme di disabilità o con patologie non compatibili con l’uso continuativo dei dispositivi di protezione individuale. Non sarà, inoltre, obbligatorio indossare la mascherina né mentre si pratica attività sportiva e motoria, né per chi siede ai tavoli di un bar, un ristorante o analogo locale, sia all’interno che nel dehors esterno.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente