La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 5 giugno 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sbloccare gli appalti pubblici e avviare i lavori

Borgna firma l'appello dell'Upi e dell'Anci per le Stazioni Uniche Appaltanti di Province e Città metropolitane

La Guida - Sbloccare gli appalti pubblici e avviare i lavori

Cuneo – Sbloccare gli appalti e rilanciare le opere pubbliche, rafforzando le stazioni appaltanti di Province e Città. La richiesta è sottoscritta dal presidente della Provincia e sindaco di Cuneo Federico Borgna e arriva dal presidente di Upi (Unione Province d’Italia), Michele de Pascale, anche sindaco di Ravenna, e dal coordinatore Anci delle Città metropolitane e sindaco dei Firenze, Dario Nardella a sostegno dell’appello lanciato dal presidente Anac, Francesco Merloni. L’allarme riguarda gli appalti pubblici bloccati e, di conseguenza, la necessità di un piano di assunzioni urgenti per arruolare personale qualificato nelle Stazioni Uniche Appaltanti di Province e Città metropolitane.
Federico Borgna: “Riuscire ad intervenire sul Codice degli appalti per semplificarlo e  velocizzare le procedure è quasi altrettanto importante che riuscire a trovare i soldi per gli appalti stessi. In questo momento ne abbiamo assoluto bisogno per poter ripartire”.

Le Stazioni Uniche Appaltanti delle Province e delle Città metropolitane devono essere considerate dal governo come una straordinaria opportunità per assicurare un avvio rapido di un grande piano di investimenti su strade, ponti, viadotti e scuole superiori. Ma per questo servono risorse mirate e la possibilità di disporre nel più breve tempo possibile di personale in grado di gestire gli appalti dalla gara alla messa in opera del cantiere, anche attraverso piattaforme informatiche pubbliche che tengano insieme legalità e rapidità.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy