La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 28 novembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Castelli Aperti riparte da Sanfrè, domenica 31 maggio

Visite guidate nel pomeriggio con partenza alle ore 15, 16 e 17 a gruppi di massimo 20 persone per garantire il distanziamento. Obbligatoria la mascherina

La Guida - Castelli Aperti riparte da Sanfrè, domenica 31 maggio

Cuneo – Castelli Aperti, la rassegna che promuove e valorizza le più affascinanti dimore storiche piemontesi da 25 anni, riparte dal Castello di Sanfrè che domenica 31 maggio apre al pubblico il suo magnifico parco.

Le visite guidate si svolgono nel pomeriggio con partenza alle ore 15, 16 e 17. La durata prevista è di 45 minuti e il numero massimo dei gruppi di 20 persone al fine di garantire il necessario distanziamento. L’ingresso (5 euro adulti, gratuito fino ai 10 anni) è unicamente consentito ai visitatori muniti di mascherina.

Nonostante il periodo difficile, le diverse strutture del circuito si stanno organizzando per garantire delle riaperture che rispettino le linee guida nazionali per la prevenzione e il contenimento. “Si riparte con responsabilità e coraggio e si riparte dai parchi e dei giardini, che spesso sono parte integrante dell’esperienza di visita dei castelli e che oggi più che mai consentono al pubblico di immergersi nella storia e nella cultura, senza rinunciare all’aria aperta e quindi a una maggiore sicurezza” spiegano gli organizzatori.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente