La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 13 giugno 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

In un mondo sconvolto c’è speranza

Un insegnamento su cosa fare dopo, riconquistare l’umano, l’attenzione alle persone ma anche al pianeta

La Guida - In un mondo sconvolto c’è speranza

In un mondo sconvolto dal mutamento climatico e definitivamente avvelenato dagli uomini, in un futuro non troppo lontano, un morbo si è diffuso fino a diventare una vera pandemia: la chiamano “malattia del vuoto” ed è l’incapacità di riprodursi, la sterilità. Quindi città senza figli e senza madri, immerse in un silenzio irreale solo scosse dallo spauracchio di un avvenire dissipato, modesto nelle prospettive.

La civiltà, allo zenit di qualunque progresso, è vinta dallo spettro dell’incapacità di generare. L’angoscia si proietta sull’avvenire, il presente si fa epilogo di un passato inascoltato che non ha mancato di avvisare,  invitare a cambiare rotta e, forse, natura. Ma è proprio dal passato che si fanno strada sogni e utopie a oltranza che hanno prodotto e producono i loro danni. Perché rincorriamo un mondo che risolva in maniera egregia qualunque emergenza planetaria, a scapito di ciò che rende umano un essere umano.

Ma c’è una speranza in quell’isola delle madri, le voci femminili,  che cercano di ricucire gli strappi e riguadagnare un presente non privo di radici, retaggi in grado di sostenerlo e tramandarlo. Grazie a loro, nemmeno in questo frangente l’umanità si arrende. Alla paura del vuoto rispondono strappando attimi di normalità disperata.

Una sorprendente vicinanza con quello che stiamo vivendo e un insegnamento su cosa fare nel dopo, riconquistare l’umano, il bisogno di rapporti veri, l’attenzione alle persone ma anche al pianeta ai suoi equilibri che se distrutti possono creare il caos.

L’isola delle madri
di 
Maria Rosa Cutrufelli
Mondadori
18 euro

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente