La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 21 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’ascensore inclinato ha riaperto

Terminati i lavori di adeguamento alle nuove normative sul distanziamento sociale. Capienza massima di 4 persone, per facilitare l’utilizzo dell’ascensore è stato creato un video esplicativo

La Guida - L’ascensore inclinato ha riaperto

Cuneo – L’ascensore inclinato riaprirà da lunedì 11 maggio. Sono infatti terminati i lavori di adeguamento alle nuove normative sul distanziamento sociale. Gli orari di apertura sono consultabili nell’apposita sezione del sito del Comune di Cuneo. L’impianto sarà giornalmente sanificato (al mattino, prima dell’entrata in funzione) attraverso l’utilizzo di prodotti igienizzanti su tutte le superfici della cabina (pavimento, vetri, montanti metallici, pulsantiere, porte di piano e tutte le altre parti di contatto). Per meglio gestire i flussi, la capienza massima dell’ascensore è stata limitata a 4 passeggeri (con al massimo 2 biciclette) e sono stati creati dei percorsi di attesa (percorsi verdi con bollini di attesa persone in rosso posizionati a terra) e di discesa dalla cabina (percorsi blu). Chiaramente questa situazione allungherà i tempi di atte

sa e per questo motivo sarà fondamentale la collaborazione dei cittadini nel rispetto delle norme di comportamento richieste al fine di mantenere l’impianto correttamente in funzione. Sarà consentito l’accesso alla cabina solamente muniti di mascherina e tutto l’impianto sarà, come sempre, continuamente videosorvegliato, al fine di contrastare comportamenti scorretti.

Per facilitare l’utilizzo dell’ascensore è stato creato un video esplicativo, con l’obiettivo

di spiegare in modo semplice come utilizzare correttamente l’impianto. Il video è disponibile sul canale youtube del Parco Fluviale.

Nello specifico si chiede ai fruitori di:

– indossare sempre la mascherina per proteggere chi sta intorno

– prima di salire, igienizzarsi le mani attraverso l’apposito dispenser posto alla linea di stop per la salita

– il primo della fila di attesa può avvicinarsi alla porta di entrata per chiamare la cabina premendo il tasto (previa igienizzazione delle mani). Dopo aver azionato il pulsante di chiamata deve ritornare alla barra di stop per consentire in sicurezza la discesa di eventuali altri passeggeri presenti in cabina

– quando la cabina si arresta al piano, è necessario consentire l’uscita dei passeggeri presenti che defluiranno seguendo il percorso evidenziato con le frecce blu. Soltanto quando saranno scesi tutti i passeggeri presenti, sarà possibile salire occupando i posti secondo il numero indicato sui vetri di cabina. Una volta saliti, i passeggeri al numero 1 o 2 devono avviare la cabina premendo, previa igienizzazione delle mani, il tasto 1 (per la salita) o 0 (per la discesa). Al termine della corsa usare il percorso di uscita individuato con le frecce blu.

– la capienza massima è limitata a 4 passeggeri (con non più di 2 biciclette)

– in caso di lunghe code, si invitano gli utenti ad utilizzare i percorsi pedonali, in modo da garantire la salita alle persone più fragili e deboli

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente