La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 29 settembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il coronavirus e la forza dei sondaggi

Nelle mani dei governanti di ogni Paese il compito di ridare fiducia nell’esistenza e nel ruolo dell’Europa per una ricostruzione del futuro

La Guida - Il coronavirus e la forza dei sondaggi

Parlamento europeo

La pandemia di coronavirus mette il mondo intero di fronte a nuovi e gravi interrogativi su come affrontare un futuro di cui non si conoscono ancora i contorni.
Significativi al riguardo sono i sondaggi portati regolarmente alla nostra attenzione e che, a volerli interpretare fino in fondo riflettono anche il grado di “paura” percepito. Le percentuali ci dicono, ad esempio, che  in Italia, circa il 73% degli intervistati giudica positivo l’operato del Governo sulle misure necessarie prese per far fronte all’epidemia. Ma, quando il sondaggio si avvicina alla percezione del ruolo dell’Unione Europea, la percentuale scende vorticosamente, segnando una tendenza non nuova ma accentuatasi in questo ultimo periodo : 30%.
Una percentuale che fa evidentemente riflettere, perché rimette nelle mani dei governanti di ogni Paese il compito di ridare fiducia nell’esistenza e nel ruolo irrinunciabile dell’Europa per una ricostruzione audace del futuro. Ce lo ricorda la Dichiarazione Schuman del 1950, testo fondatore della costruzione europea: “L’Europa non potrà farsi in una sola volta, né sarà costruita tutta insieme; essa sorgerà da realizzazioni concrete che creino anzitutto una solidarietà di fatto.”

 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente