La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 25 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La Fondazione CRC stanzia 1,5 milioni per l’emergenza

La prima riunione del nuovo Cda amplia gli stanziamenti per il contrasto al coronavirus: sale alla cifra di 1,5 milioni il fondo complessivo a disposizione per far fronte all’emergenza

La Guida - La Fondazione CRC stanzia 1,5 milioni per l’emergenza

Cuneo – Il rinnovato Consiglio di Amministrazione della Fondazione CRC si è autoconvocato per poter assumere decisioni immediate sul contrasto all’emergenza coronavirus. Il CdA ha deciso di rafforzare la dotazione di fondi con un nuovo stanziamento di 400 mila euro, a valere sul Fondo emergenze, in passato già utilizzato per far fronte a calamità naturali e interventi urgenti e che da oggi potrà accogliere anche le richieste relative all’emergenza coronavirus, oltre che a raddoppiare le donazioni che saranno raccolte da privati per sostenere i progetti in ambito sociale.

Con questa nuova delibera, sale a 1,5 milioni di euro lo stanziamento complessivo per rispondere all’emergenza. Il nuovo fondo consentirà di supportare, oltre ai bisogni più urgenti, anche le progettualità volte ad affrontare le sfide della ripartenza: per conoscere le modalità di donazione e di presentazione delle richieste relative all’emergenza, si invita a visitare il sito della Fondazione CRC in cui saranno indicate le procedure da seguire ( www.fondazionecrc.it).

“La convocazione d’urgenza del CdA – dichiara Giandomenico Genta, presidente della Fondazione CRC – e questo nuovo stanziamento da 400 mila euro sono un segnale significativo di vicinanza alla nostra comunità di riferimento che abbiamo voluto dare subito dopo il nostro insediamento. Nella riunione di ieri abbiamo anche adottato misure per garantire maggiore elasticità e velocità di risposta per la gestione dei contributi erogati, sottoscrivendo un’iniziativa in tal senso di tutto il sistema delle Fondazioni europee. Tutto questo senza venire meno alla necessità di analisi approfondita di tutte le richieste che arriveranno in Fondazione”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente