La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 5 giugno 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Incrementi in calo nella Granda: 30 contagiati in più

In provincia di Cuneo i contagi salgono a 861, 75 i decessi, 26 i guariti. In Piemonte 11082 contagiati, 1088 morti e 265 guariti. In terapia intensiva 450 persone, sei in meno di ieri

La Guida - Incrementi in calo nella Granda: 30 contagiati in più

Torino – I dati del bollettino dell’Unità di crisi della Regione Piemonte del 3 aprile presentano una situazione ancora critica, con un aumento di contagi di 616, in aumento rispetto alle ultime segnalazioni (non erano oltre i 600 dal 28 marzo), anche per il maggior numero di tamponi eseguiti. Le persone contagiate in regione salgono così a 11082. I decessi di persone positive al coronavirus covid-19 è ora di 1088, vale a dire 70 in più di ieri (stesso incremento dell’1 aprile, il 2 aprile sono stati 94), il numero di guariti aumenta a 265, vale a dire 48 in più rispetto al dato di ieri (il precedente incremento era stato di 54). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 450, dato nuovamente in calo dopo due giornate a quota 456. I soggetti attualmente contagiati sono 9.729. In provincia di Cuneo il totale dei contagiati sale a 861, ovvero 30 casi in più di ieri, il minor incremento registrato nell’ultima settimana, mentre sono saliti a 75 i morti (6 in più di ieri). Il totale dei guariti sale a 26, quattro in più di ieri. I soggetti attualmente contagiati sono 760.

Questi i dati suddivisi in base al territorio provinciale.

Guariti 265: 15 in provincia di Alessandria, 15 in provincia di Asti, 14 in provincia di Biella, 26 in provincia di Cuneo, 17 in provincia di Novara, 138 in provincia di Torino, 10 in provincia di Vercelli, 24 nel Verbano-Cusio-Ossola, 6 provenienti da altre regioni. Altri 487 sono “in via di guarigione”, cioè risultati negativi al primo tampone di verifica dopo la malattia e in attesa ora dell’esito del secondo.

Decessi giornalieri 70: 14 in provincia di Alessandria, 4 in provincia di Asti, 1 in provincia di Biella, 6 in provincia di Cuneo, 4 in provincia di Novara, 38 in provincia di Torino, 1 in provincia di Vercelli, 2 nel Verbano-Cusio-Ossola, 1 proveniente da altra regione. Il totale complessivo è ora di 1.088 deceduti: 202 ad Alessandria, 52 ad Asti, 82 a Biella, 75 a Cuneo, 128 a Novara, 416 a Torino, 59 a Vercelli, 55 nel Verbano-Cusio-Ossola, 19 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Contagiati 11.082: 1.525 in provincia di Alessandria, 529 in provincia di Asti, 550 in provincia di Biella, 861 in provincia di Cuneo, 937 in provincia di Novara, 5.389 in provincia di Torino, 577 in provincia di Vercelli, 517 nel Verbano-Cusio-Ossola, 33 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 164 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 450. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 36.547, di cui 20.642 risultati negativi.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy