La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 5 giugno 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Denunciata una donna che truffava negozi anche a Cuneo

Tra parole e astuzie riusciva a portare via almeno cento euro ogni volta

La Guida - Denunciata una donna che truffava negozi anche a Cuneo

Cuneo – Le sono contestati diversi episodi anche nel capoluogo della Granda, ma i casi potrebbero essere molti di più: è scattata la denuncia per una donna (di mezza età, residente in provincia di Torino) che negli ultimi dieci anni ha truffato negozi in città. La tattica si basava su una loquacità fuori del comune e su una serie di astuzie per carpire la fiducia di titolari e commesse. La donna prendeva di mira negozi di vario genere, sceglieva e poi al momento del pagamento esibiva una carta di credito poco diffusa: a questo punto, per evitare problemi, chiedeva l’aiuto per portare tutto fuori il materiale, dicendo che il marito era nei pressi e che lui avrebbe pagato, ma disponeva soltanto di una banconota da 200 euro. Si faceva poi dare il resto, riferendo di dover ancora provvedere a una commissione e indicando un uomo in arrivo. Così la donna “spariva” e magari tentava ancora con un altro punto vendita, sempre in diverse aree della città. Dove riusciva a mettere a segno la truffa, portava via tra i 100 e i 150 euro ogni volta. La donna era già stata “pizzicata” in altre zone del Piemonte; i colpi potrebbero essere molti di più di quelli denunciati. Con un ritorno a Cuneo nei giorni di carnevale ha fatto scattare nuove indagini che hanno permesso ai Carabinieri di individuarla, grazie al riconoscimento di alcuni commercianti, e denunciarla (immagine di repertorio).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy