La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 14 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Padre Giorgio Marengo è ora prefetto apostolico in Mongolia

Torinese di origini cuneesi, il sacerdote e missionario della Consolata porta avanti da quasi vent'anni il suo impegno in quel Paese

La Guida - Padre Giorgio Marengo è ora prefetto apostolico in Mongolia

Cuneo – Un riconoscimento per il grande lavoro portato avanti in una terra lontana, un nuovo impegno per far crescere la Chiesa a partire dai più piccoli e dagli ultimi: Papa Francesco ha nominato Prefetto Apostolico di Ulaanbaatar (Ulan Bator, capitale della Mongolia), con carattere vescovile, il torinese di origini cuneesi Padre Giorgio Marengo, delle Missioni della Consolata, che finora era consigliere regionale dell’Asia, superiore per la Mongolia e parroco di Maria Madre della Misericordia ad Arvaiheer; gli è stata assegnata la sede titolare di Castra Severiana.
Padre Giorgio Marengo è nato a Cuneo il 7 giugno 1974 ed è vissuto a Torino, crescendo tra studi, sport (scherma) e scout; dopo la maturità classica, è entrato a far parte dei Missionari della Consolata, a Torino e poi a Roma. Ordinato sacerdote nel 2001, nel 2003 è stato inviato in Mongolia e dal 2006 è ad Arvaiheer, capoluogo della (provincia) di Uvurkhangai, a 430 km dalla capitale Ulan Bator; la Chiesa cattolica non era mai stata presente in quelle zone e da allora lui porta avanti il suo impegno missionario (con tanto di dottorato in missiologia, cioè di teologia applicata alla missione, basato su una ricerca sull’evangelizzazione in Mongolia; immagini tratte da pagine web delle Missioni della Consolata).

Padre Giorgio Marengo

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente