La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 26 maggio 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un tricolore di luce per dare fiducia e speranza

Ad Alba, Santo Stefano Belbo, Treiso e Savigliano l'iniziativa di Ardea, società del Gruppo Egea

La Guida - Un tricolore di luce per dare fiducia e speranza
Savigliano - Torre Civica

Savigliano – Torre Civica

Cuneese – La piazza centrale di Alba e di Santo Stefano Belbo, la torre di Savigliano, il Municipio di Treiso: sono queste le località in cui ogni sera, a partire dal 31 marzo scorso, brillano le luci del tricolore italiano, portando a tutta la popolazione un messaggio di fiducia e speranza.
L’iniziativa è scaturita dalla collaborazione tra i Comuni e Ardea, società del Gruppo Egea che gestisce l’illuminazione nei paesi coinvolti.
Al sopraggiungere dell’imbrunire, fasci di luce colorata avvolgono scorci caratteristici e monumenti delle città, con l’intento di mostrare a ciascuno il chiarore che ci attende alla fine del lungo tunnel che a causa dell’emergenza sanitaria stiamo attraversando, rammentando che la ripartenza non tarderà ad arrivare. I colori della bandiera italiana vogliono, invece, accendere l’orgoglio di appartenere ad un grande popolo, che ha saputo fermarsi per salvaguardare il bene più prezioso – la salute della sua gente – e che presto saprà rialzarsi, forte di quel senso di comunità che l’epidemia da coronavirus ha risvegliato e che saprà essere il fondamento di una nuova crescita e di uno sviluppo comune.
Altri Comuni stanno candidando i propri luoghi simbolo per partecipare all’iniziativa.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy