La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 27 gennaio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Italia “chiusa” almeno fino a dopo Pasqua

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, annuncia il prolungamento delle misure restrittive fino al 13 aprile

La Guida - Italia “chiusa” almeno fino a dopo Pasqua

Roma – Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha annunciato il prolungamento almeno fino al 13 aprile delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la diffusione del contagio del coronavirus covid-19. La più che ovvia decisione di fermare l’Italia fino a dopo Pasqua è stata comunicata durante l’informativa in Senato sull’emergenza sanitaria

“I dati migliorano – ha spiegato il ministro Speranza -, ma sarebbe un errore cadere in facili ottimismi. L’allarme non è cessato, occorre mantenere fino al 13 aprile tutte le misure di limitazioni economiche e sociali e degli spostamenti individuali. Gli italiani hanno dato prova di maturità, gli esperti dicono che siamo sulla strada giusta e che le misure drastiche adottate iniziano a dare risultati. Scambiare questo primo risultato per una sconfitta definitiva del covid, però, sarebbe un imperdonabile errore, perché quella che stiamo combattendo è una lunga battaglia e non dobbiamo abbassare la guardia. La ripresa sarà prudente e graduale, senza un vaccino non sconfiggeremo mai il covid-19. Dobbiamo essere consapevoli che per un periodo non breve dovremo sapere gestire questa fase di transizione ed evitare l’esplosione di nuovi focolai”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente