La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 2 luglio 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ai piedi del Monviso una giornata relativamente “tranquilla”

Due contagiati a Manta, uno a Martiniana Po. Nessun decesso per il coronavirus. Continuano le donazioni

La Guida - Ai piedi del Monviso una giornata relativamente “tranquilla”

Saluzzo – Sul fronte dei contagiati dal coronavirus, quella di oggi, mercoledì 25 marzo, è stata una giornata  relativamente “tranquilla”. Nessuna novità dalla valle Varaita, imbiancata dalla neve, con strade senza traffico e nessuno in giro.
A Piasco, la minoranza consiliare informa che “stamattina è arrivata in Municipio la comunicazione ufficiale del Comando dei Vigili del fuoco di Cuneo per disponibilità e modalità di attivazione di attività varie legate all’emergenza sanitaria. Ci auguriamo che il Comune ne approfitti (non costa nulla). Sembra che verrà mantenuto il mercato di venerdì, nonostante la maggior parte dei Comuni abbia disposto la chiusura temporanea dei mercati. Capiamo i piccoli Comuni sprovvisti di negozi, ma a Piasco si poteva evitare. Il nostro invito è di non uscire di casa, utilizzando il prezioso servizio di consegna a domicilio dei nostri negozi”. Intanto la minoranza ha disertato il consiglio comunale del tardo pomeriggio, svoltosi senza pubblico: il sindaco ha negato lo streaming richiesto da “Piasco per passione”.
A Manta al sindaco Paolo Vulcano  è giunta dalla Protezione civile la segnalazione che ci sono due mantesi contagiati dal coronavirus. Ma non si trovano in paese: il primo è domiciliato fuori dalla “Granda”, mentre il secondo contagiato  è ricoverato presso l’ospedale Carle di Cuneo. Vulcano augura loro una pronta guarigione e aggiunge che ci sono alcune persone in isolamento domiciliare fiduciario, con le quali c’è un costante contatto telefonico.
Primo caso di contagio da coronavirus a Martiniana Po, piccolo paese della valle Po. L’Asl Cn1 ha segnalato al Municipio il caso di un paziente, residente a Martiniana Po, risultato positivo al Covid-19: anziano, è ricoverato in una struttura ospedaliera. L’Asl Cn1 sta risalendo ai contatti che ha avuto con altre persone negli ultimi giorni. Dal Municipio parte la raccomandazione alla popolazione di rispettare tutte le restrizioni imposte dal Governo.

I GESTI GENEROSI

Continuano i gesti generosi verso il personale sanitario. Il direttivo della Pro Loco di Ostana ha deciso all’unanimità di dare un proprio contributo di 500 euro: “Servono a  sostenere i nostri ospedali nella lotta al Covid-19. Non sarà una grossa cifra, ma la nostra piccola realtà non dispone di grandi mezzi economici”.
A Bagnolo Piemonte la comunità cinese ha consegnato 4.510 mascherine ai Comuni di Bagnolo, Barge, Bibiana, Bricherasio, Cavour e Luserna San Giovanni. La donazione  è avvenuta davanti al Municipio di Bagnolo, alla presenza dei sindaci di tutti i sei paesi.
A Piasco, la ‘Calce Piasco srl’ ha regalato alla Croce Rossa di Melle una dotazione di mascherine FFP2, importanti per l’equipaggiamento dei volontari, in questi momenti di emergenza.

BUONE NOTIZIE DA MORETTA

Buone notizie per i dipendenti dello stabilimento di Moretta facente capo al Pastificio di Giovanni Rana. Gian Luca Rana, amministratore delegato dell’azienda, ha varato un piano straordinario di aumenti salariali per un valore complessivo di 2 milioni di euro, come “speciale riconoscimento” dell’impegno dei 700 dipendenti presenti nei cinque stabilimenti italiani che stanno garantendo, come azienda di servizi essenziali, la continuità negli approvvigionamenti alimentari. Il Pastificio Rana vuole essere al fianco dei dipendenti e alle loro famiglie in un momento di forte disorientamento. Tra le misure previste ci sono una maggiorazione dello stipendio del 25 per cento per ogni giorno lavorato e un “ticket mensile straordinario” di 400 euro per le spese di “babysitting”. Rana ha anche stipulato una polizza assicurativa a favore di tutti i dipendenti (compresi quelli in “smart working”), in caso di contagio da Covid-19, a integrazione del rafforzamento delle procedure di sicurezza e prevenzione già messe in atto dall’azienda.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente