La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 23 luglio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Nuove targhe informative sulla raccolta dei funghi

Realizzate dall’Unione Montana Valle Varaita, saranno distribuite gratuitamente ai proprietari dei terreni

La Guida - Nuove targhe informative sulla raccolta dei funghi
Valle Varaita - Nuove targhe per la raccolta dei funghi

 

Frassino – L’Unione Montana della Valle Varaita ha realizzato una serie di targhe sulle limitazioni alla raccolta dei funghi. Stampate su materiale idoneo al posizionamento esterno, saranno consegnate ai Comuni del territorio, che le distribuiranno gratuitamente ai proprietari dei terreni.
Le targhe ricordano che “la raccolta è vietata nei castagneti coltivati per la raccolta del frutto, pascolati o falciati e tenuti regolarmente sgombri da cespugli invadenti, nei giardini e nei terreni di pertinenza degli immobili ad uso abitativo adiacenti agli immobili medesimi, nei terreni sui quali sia vietato l’accesso ai sensi dell’articolo 841 del Codice civile”.
Il presidente dell’Unione, Silvano Dovetta: “Il territorio della Valle Varaita, ricco di boschi di conifere e di latifoglie, è un contesto ideale per la crescita dei funghi.  Con queste targhe abbiamo inteso informare in modo più chiaro chi frequenta i nostri boschi e allo stesso tempo tutelare i proprietari dei terreni”.
Giovanni Fina, vicepresidente dell’Unione: “La raccolta dei funghi spontanei è regolata  dalla Regione sotto numerosi aspetti, tra i quali i quantitativi e gli orari. Grazie alle targhe che abbiamo realizzato sarà più semplice per chi è impegnato nella raccolta accorgersi di limiti territoriali che talvolta, nella maggior parte dei casi per semplice disattenzione, sono stati superati”.
In occasione dell’ultima giunta dell’ente,  numerose targhe sono già state consegnate ai rappresentanti comunali presenti alla riunione; ulteriori copie sono a disposizione degli altri Comuni del territorio e presso la sede dell’Unione a Frassino.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente