La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 9 aprile 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Possibile ritorno a scuola da mercoledì 4 marzo

È quanto chiederà il presidente Alberto Cirio al ministro della salute Roberto Speranza per il ritorno alla normalità anche su messe, cinema, teatri e sport

La Guida - Possibile ritorno a scuola da mercoledì 4 marzo

Cuneo – La proposta che domani venerdì 28 febbraio il presidente della Regione Alberto Cirio presenterà al ministro della salute Roberto Speranza è il ritorno graduale alla normalità. Scuole aperte da lunedì pee professori, bidelli e segreterie e da mercoledì 4 marzo il ritorno anche degli alunni. Nelle scuole potranno lavorare i bidelli e il personale per le azioni di pulizia straordinaria e per una disinfezione approfondita. Con la scuola ritornerebbe la normalità anche per tutte le altre attività sociali e di ritrovo, dalle celebrazioni religiose ai teatri, dai cinema ai musei e alle attività sportive.  Le misure di contenimento del coronavirus “Covid19” resteranno comunque in vigore fino a domenica 1° marzo e non sabato 29 febbraio come era la prima ordinanza regionale, superata dal decreto della presidenza che aveva uniformato i divieti nelle regioni del Nord colpite. Rimane in piedi l’emergenza sanitaria con i controlli e le azioni di pre-triage.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy