La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 10 aprile 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Condannato a tre anni e sei mesi per furto

Nel 2018 l'uomo era stato sorpreso nel Centro Calzaturiero di Ceva mentre s'impossessava di capi di abbigliamento per un valore di circa 500 euro

La Guida - Condannato a tre anni e sei mesi per furto

Ceva – Il Tribunale di Cuneo ha condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione D.G., quarantenne di origini rumene, sorpreso al Centro Calzaturiero di Ceva, mentre s’impossessava di capi di abbigliamento per un valore di circa 500 euro. Le commesse del Centro lo avevano già visto altre volte nelle settimane precedenti, e proprio in quel periodo eran stata rubata delle merce per circa 3000 euro; per questo avevano segnalato i furti ai carabinieri che il 23 ottobre del 2018 hanno atteso l’uomo all’uscita dal negozio. G.D. con una calamita eliminava le placche antitaccheggio, poi indossava i capi d’abbigliamento rubati sotto un costume in microfibra che portava sotto i suoi vestiti. G.D. è stato messo agli arresti domiciliari da ottobre a febbraio del 2019 e per lui il pubblico ministero ha chiesto una condanna a 3 anni di carcere. L’avvocato difensore dell’imputato ha invece chiesto la derubricazione del reato in tentato furto, poiché quel giorno le commesse sapevano che i carabinieri erano fuori dal negozio ad attendere l’uomo e lo avevano lasciato aggirarsi tranquillamente tra gli scaffali, quindi la merce non era mai  stata effettivamente nella disponibilità dell’imputato. Accogliendo la richiesta dell’accusa, il giudice ha condannato l’imputato a 3 anni e 6 mesi di reclusione.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy