La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 24 settembre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Muore Francesco Corvi, artista e archeologo

Nel cuneese era molto conosciuto per i tanti lavri alla chiesa abbazziale di Pedona a Borgo, ma anche per i suoi disegni di Bene Vagienna, Vicoforte, Racconigi, Pollenzo e Alba

La Guida - Muore Francesco Corvi, artista e archeologo

Cuneo – È morto Francesco Corvi, artista, molto conosciuto nel cuneese sopratutto per i suoi lavori legato al recupero della chiesa abbaziale di Borgo San Dalmazzo. Originario di Modena, Corvi viveva tra Champorcher in valle d’Aosta, e Strambino vicino a Ivrea, dove si terranno i funerali giovedì 23 gennaio, alle 15, nella chiesa parrocchiale. Corvi aveva 67 anni, si era formato alla scuola di Charles Bonnet, archeologo svizzero, come disegnatore e rilevatore archeologico per la Sovrintendenza ai Beni Culturali. E proprio al patrimonio culturle e archeologico di Piemonte e Valle d’Asta ha decicato tutta la sua vita con gli studi e le sue tavole a china.

In provincia oltre a Borgo San Dalmazzo, per cui aveva disegnato le illustrazioni sugli usi funebri di epoca romana e il ciclo produttivo delle decorazioni di epoca medievale, oggi esposte sulle pareti del museo borgarino dell’Abbazia di Pedona, aveva lavorato santuario di Vicoforte Mondovì, al castello e al parco di Racconigi, ai ritrovamenti romani di Bene Vagienna e di Alba. Tra le sue pubblicazioni “L’Atlante Cisalpino – Le città romane del Nord Italia” con le sue ricostruzioni di Pollentia Pollenzo in epoca romana, la città romana di Augusta Bagiennorum con l’anfiteatro e il foro romano, il Turriglio di Santa Vittoria dl’Alba e le case romane di Alba Pompeia.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente