La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 27 febbraio 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Spandimento reflui zootecnici, sì alla proroga fino a giovedì 12

La richiesta del mondo agricolo e allevatoriale per le forti piogge di fine novembre

La Guida - Spandimento reflui zootecnici, sì alla proroga fino a giovedì 12

Cuneo – Scatta la proroga fino a giovedì 12 dicembre per lo spandimento dei reflui zootecnici (cioè lo spargimento di liquami nei campi): per questa pratica zootecnica ogni anno scatta il divieto dal 1° dicembre, ma le abbondanti piogge di fine novembre avevano riempito i vasconi e creato problemi alle aziende agricole con allevamenti, al punto da rendere necessaria una deroga al divieto. Se ne erano fatte portavoce le organizzazioni professionali agricole, sia con la Regione sia a livello ministeriale (Ambiente e Politiche agricole). Dopo la aperture giunte la settimana scorsa da Roma, con la possibilità alle Regioni di prevedere in dicembre e gennaio periodi in cui non si applica il divieto di utilizzazione agronomica dei reflui, ecco il sì dell’assessorato regionale all’agricoltura, in accordo con la Direzione Ambiente: è stato emesso il primo bollettino per lo spandimento in deroga dei reflui per il mese di dicembre, valido fino a giovedì 12 (giorno in cui verrà emesso il bollettino successivo). Le disposizioni valgono sia in zone vulnerabili (le aree più sensibili al rischio di eccessiva presenza di nitrati) sia in zone ordinarie, e riguardano liquami, digestati, materiali assimilati ai liquami e acque reflue, purché vengano distribuiti su suoli dotati di coltura in atto o con residui colturali. In ogni caso è sempre vietato lo spandimento su suolo gelato, innevato o saturo d’acqua.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy