La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 6 luglio 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Massimo Ferrari tiene una lezione di storia della filosofia a Cuneo

Il professore dell'Università di Torino è mercoledì 11 dicembre alle 17,30 nella sala del Centro documentazione territoriale

La Guida - Massimo Ferrari tiene una lezione di storia della filosofia a Cuneo

Cuneo – “La cultura filosofica italiana nel secondo dopoguerra”  è il tema della lezione che tiene a Cuneo Massimo Ferrari dell’Università di Torino mercoledì 11 dicembre alle 17,30 nella sala del Centro documentazione territoriale (Largo Barale, 1). Ferrari è l’autore del libro “Mezzo secolo di filosofia italiana. Dal secondo dopoguerra al nuovo millennio”. Discuteranno con l’autore Graziano Lingua e Gabriele Vissio, entrambi dell’Università di Torino. L’evento è organizzato dal Cespec (Centro Studi sul Pensiero Contemporaneo) di Cuneo all’interno delle attività correlate della Summer School 2019, in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea in Provincia di Cuneo e grazie al contributo della Fondazione Crc. L’ingresso è libero.

“Nella storia della filosofia italiana la fine della Seconda guerra mondiale apre una fase ricca di fermenti, idee e dibattiti – dicono dal Cespec i promotori dell’iniziativa – che portano la cultura del Paese fuori dall’isolamento che l’aveva caratterizzata negli anni del fascismo e della massima influenza dell’idealismo. Il volume ricostruisce cinquant’anni di pensiero filosofico in Italia: l’eredità dell’idealismo, le vicende della filosofia cattolica, l’ascesa e il declino del marxismo, il neo illuminismo e il rinnovamento della storiografia filosofica, il pensiero negativo e quello debole, l’apertura al linguaggio della scienza. Nella storia recente, infine, si assiste alla diffusione della filosofia analitica e al dibattito sulla bioetica. Portare a Cuneo, nell’ambito delle attività correlate all’annuale progetto della Summer School che il nostro ente realizza nel mese di settembre, iniziative di questo tipo ci è sempre apparso importante, anche perché si tratta di promuovere la cultura con iniziative dedicate a temi trattati da ospiti di alto profilo scientifico”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente