La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 6 agosto 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Mobilitazione per la Cuneo-Nizza

Sabato 7 dicembre dalle 10.30 presidio in piazza Europa per poi salire sul treno delle 11.50 e raggiungere Vernante

La Guida - Mobilitazione per la Cuneo-Nizza

Cuneo – La mobilitazione per la ferrovia Cuneo-Nizza continua e il comitato Ferrovie Locali dà appuntamento a sabato 7 dicembre alle 10.30 in piazza Europa per un presidio itinerante. Infatti alle 11.30 il corteo si sposterà alla stazione per salire sul treno delle 11.50 e raggiungere Vernante dove, dopo aver consumato pranzo al sacco in un locale riscaldato, si ricomporrà il presidio nei pressi del semaforo di piazza Vermenagna.

“Il Comitato Ferrovie Locali non poteva non accogliere l’invito delle associazioni francesi, con cui in questi anni c’è sempre stata un’ottima condivisione di progetti e di mobilitazioni. Per quella data è stata promossa una catena umana che idealmente percorrerà la Valle Roya e formerà assembramenti ai semafori e alle rotonde in ogni paese. È noto che la drammatica situazione del trasporto ferroviario è una delle principali cause del peggioramento di vita e dello spopolamento dei piccoli centri oltre il Colle di Tenda”.

Una delegazione del comitato è stata accolta giovedì 21 novembre al Ministero dei Trasporti, dove ha potuto esporre le criticità della situazione ai rappresentanti italiani alla prossima Conferenza intergovernativa dei trasporti sui valichi delle Alpi del sud, che si terrà a Roma venerdì 6 dicembre. La delegazione ha riportato che “i rappresentanti del Ministero e di Ferrovie dello Stato hanno dichiarato che sono bene intenzionati a giungere ad un accordo con gli omologhi francesi per la revisione della convenzione, manifestando una perfetta conoscenza dei problemi e una completa comunione di intenti, migliori sicuramente di quanto sia avvenuto in occasione di precedenti trattative”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente