La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 8 dicembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Aperto al pubblico lo spazio museale “Terra di artigiani”

Martedì 3 dicembre, in occasione del 75° anniversario della morte di Duccio Galimberti, sarà visitabile lo spazio di valorizzazione dell'artigianato cuneese

La Guida - Aperto al pubblico  lo spazio museale “Terra di artigiani”

Cuneo – Martedì 3 dicembre, in occasione del 75° anniversario della morte di Duccio Galimberti, sarà aperto al pubblico “Terra di Artigiani”, lo spazio museale di valorizzazione dell’artigianato cuneese realizzato da Confartigianato Imprese Cuneo.

Sito nei sotterranei della Sede provinciale dell’Associazione (ingresso da Via XXVIII Aprile, 24) “Terra di Artigiani” custodisce la cella in cui, nel dicembre del 1944, venne imprigionato dai repubblichini e ridotto in fin di vita l’eroe nazionale Duccio Galimberti.

Articolato in diversi percorsi tematici, supportati da un moderno allestimento tecnologico e grafico, “Terra di Artigiani”, realizzato con il contributo di Camera di Commercio di Cuneo e Fondazione CRC, si presenta come una realtà documentale eclettica, in grado non solo di fornire informazioni sull’operosità e sul genio artigianale, ma anche spunti didattici sul significato del lavoro manuale e sulla sua contestualizzazione in ambito professionale.

Il progetto, avviato nel 2012 e inaugurato, dopo lunghi lavori di restauro dei locali, nel 2016, ha da poco attivato due nuovi percorsi di visita dedicati agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Con la consulenza di alcuni esperti è stato impostato un viaggio che prevede, per i più piccoli, ampi spazi di interattività guidata da una mascotte, l’ape, quale simbolo dell’operosità artigianale, mentre per i più grandi sono in programma workshop formativi e incontri di approfondimento.

L’ingresso è gratuito.

Orari di visita: martedì 3 dicembre 2019, 9.00-12.30 – 14.30-17.30.

Per informazioni è possibile contattare Confartigianato Imprese Cuneo al numero di telefono 0171 451111.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.