La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 12 dicembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il maltempo fa slittare VivaVittoria a lunedì 25 e sabato 30

Piazza Galimberti viene colorata da 3.550 coperte come segno contro la violenza sulle donne

La Guida - Il maltempo fa slittare VivaVittoria a lunedì 25 e sabato 30

Cuneo – A causa delle cantine condizioni metereologiche gli organizzatori di VivaVittoria hanno rimandato l’evento, da sabato 23 a lunedì 25 e sabato 30 novembre, sempre in piazza Galimberti. VivaVittoria Cuneo colorerà la piazza centrale ricoprendola con 3.550 coperte di lato un metro per un metro. Per chi vorrà portare a casa una coperta con un’offerta dalle 8.30 alle 19 e il ricavato andrà alla San Vincenza e alla Caritas. L’evento viene celebrato nella Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne.
“Viva Vittoria – si legge in una nota diffusa dal Comune di Cuneo -, la cui tappa cuneese è organizzata a cura della Società San Vincenzo de’ Paoli e Caritas Diocesana Cuneo, è un’esperienza nata nel 2015 per condividere con le donne l’idea che la violenza si può fermare cominciando dalle donne stesse, dalla consapevolezza che decidano della propria vita. Come forma di espressione è stato scelto il fare a maglia, metafora di creazione e sviluppo del sé. Un fare condiviso che produce possibilità di vita. Viva Vittoria è un’immensa opera condivisa, fatta da coperte colorate realizzate a mano da centinaia di donne, con momenti di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.