La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 20 settembre 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La protesta dei vigili del fuoco

Lettera lasciata al prefetto dagli operatori di Cuneo e partecipazione alle manifestazioni di Roma e Torino

La Guida - La protesta dei vigili del fuoco

Cuneo – Il vigili del fuoco cuneesi hanno presentato questa mattina al prefetto di Cuneo, Giovanni Russo, una lettera di partecipazione allo sciopero nazionale che si tiene oggi a Roma. Non si è fatto il si-in davanti alla Prefettura, come in molte altre città d’Italia, perché il personale ha partecipato alle manifestazioni a Roma e a Torino.

Al centro della vertenza da parte dei sindacati uniti “una valorizzazione effettiva dal punto di vista retributivo e previdenziale del lavoro, unico e insostituibile, dei Vigili del Fuoco; una maggior tutela e garanzia degli infortuni e delle malattie professionali tipiche del lavoro dei Vigili del Fuoco; un riconoscimento reale della specificità e dell’alta professionalità dei Vigili del Fuoco; risorse adeguate per il rinnovo del contratto di lavoro; potenziamento degli organici del Corpo Nazionale finalizzato a diffondere il servizio sul territorio e a tutela della sicurezza dei Vigili del Fuoco. Il nostro lavoro di sicurezza e tutela, unico e insostituibile, deve essere riconosciuto, sul fronte del salario e dei diritti”.

I Vigili del Fuoco preannunciano nuove iniziative: lo sciopero di quattro ore il prossimo 21 novembre, con altre giornate di protesta che seguiranno.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente