La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 21 novembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Spettacolo sull’identità di genere alla Soms

Sabato 9 novembre a Racconigi con “Abracadabra” Irene Serini porta in scena il pensiero rivoluzionario di Mario Mieli

La Guida - Spettacolo sull’identità di genere alla Soms

Irene Serini in ABRACADABRA

Racconigi – Sabato 9 novembre alle 21 la Soms di Progetto Cantoregi ospita “Abracadabra. Incantesimi di Mario Mieli [studio #3]”, spettacolo di e con Irene Serini prodotto da Maurizio Guagnetti. Attraverso la formula del teatro antico che vede il pubblico seduto in cerchio, Irene Serini rievoca, quasi come in una seduta spiritica, le domande care a Mieli, filosofo, poeta, attivista e attore che ha anticipato di quarant’anni gli studi su sessualità e identità di genere.

Per capire la densità e la complessità del pensiero di Mieli, l’attrice ha svolto un lavoro di ricostruzione storica incontrando i suoi amici, familiari, colleghi, ricercando i testi non editi che hanno segnato il suo percorso di pensatore e personaggio fuori da ogni schema o schieramento. Il risultato è un monologo che vede protagonista un folle lucido dall’indefinita identità sessuale, un mattatore, interpretato dalla stessa Irene Serini. La peculiarità dell’indagine di Mieli su un’identità in movimento costringe lo spettacolo a una trasformazione continua anche in scena e a svariati cambi di prospettiva. “Abracadabra” è suddiviso in diversi studi, ognuno dei quali affronta tematiche, pensieri, intimità diversi. Per il pubblico di Racconigi è stato scelto lo Studio #3.

La serata è organizzata in collaborazione con il Centro culturale Le Clarisse di Racconigi e anticipa la rassegna CuneiForme, il festival diffuso di Progetto Cantoregi. Biglietto intero 15 euro, ridotto studenti under 26 a 10 euro. Per info: tel. 335-8482321, 338-3157459, www.progettocantoregi.it o info@progettocantoregi.it. 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.