La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 21 novembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La nuova sede degli Alpini ai Giardini Fresia intitolata a Mario Maffi e Toni Caranta

Sabato 16 novembre l'inaugurazione della nuova sede del gruppo Alpini Cuneo Centro nei Giardini Fresia, sul Lungogesso Giovanni XXIII

La Guida - La nuova sede degli Alpini ai Giardini Fresia intitolata a Mario Maffi e Toni Caranta

Cuneo – Sabato 16 novembre il Gruppo Alpini “Cuneo Centro”, inaugurerà la nuova sede all’interno dei Giardini Fresia, sul Lungogesso Giovanni XXIII nel centro storico di Cuneo. La sede sarà intitolata ai tenenti Mario Maffi e Toni Caranta: i locali, affidati dal Comune al gruppo Alpini in comodato gratuito, sono stati oggetto di un profondo intervento di recupero duranto circa un anno e mezzo ed eseguito da alcuni volontari del gruppo cuneese.

Il programma dell’inaugurazione prevede il ritrovo presso il Monumento ai Caduti del Giardino Fresia alle 9.30, seguito da un momento commemorativo, dall’alzabandiera, dalla benedizione del gagliardetto e dall’esibizione della corale alpina di Pieve di Camaiore. Seguiranno i saluti delle autorità presenti, l’inaugurazione della nuova sede e un rinfresco offerto dagli Alpini.

Per chi lo volesse, è possibile proseguire con il pranzo al circolo Acli di Bombonina (prenotazione al segretario Silvio Garelli, tel. o whats app 335.6746386, spesa prevista 20 euro a testa). Nel pomeriggio, dalle 15.30, sarà possibile visitare il museo del Memoriale dedicato alla Divisione Alpina Cuneense.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.