La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 21 novembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Al Donatello tre film su immigrazione e integrazione

Alla Casa del quartiere stasera (venerdì 8 novembre) si proietta “La mia classe” di Daniele Gaglianone

La Guida - Al Donatello tre film su immigrazione e integrazione

Cuneo – Prenderà il via stasera (venerdì 8 novembre) “Here we are”, la rassegna cinematografica sui temi dell’immigrazione e dell’integrazione organizzata dal Centro servizi per il volontariato “Società Solidale”  con il contributo della Regione Piemonte. Tre i film che verranno proposti, sempre alle ore 21 presso la Casa del quartiere Donatello in via Rostagni 27, per affrontare una realtà che spesso viene rifiutata o ignorata. Tutte le proiezioni avranno ingresso gratuito. 

Si inizierà con “La mia classe” di Daniele Gaglianone, con Valerio Mastandrea e Bassirou Ballde. Un professore dà lezioni a una classe di stranieri che mettono in scena se stessi. Sono extracomunitari che imparano l’italiano per avere il permesso di soggiorno, per integrarsi e vivere in Italia. Ciascuno porta in classe il proprio mondo. Ma durante le riprese accade un fatto per cui la realtà prende il sopravvento. Il regista dà lo “stop”, ma l’intera troupe entra in campo: ora tutti diventano attori di un’unica storia, in un film di “vera finzione”. La finzione c’è ma è tutta concentrata in Valerio Mastandrea nel ruolo del docente. Tutti gli altri sono veri immigrati con i propri problemi e le proprie aspettative.

Gli appuntamenti proseguiranno con “L’ordine delle cose” di Andrea Segre, con Paolo Pierobon, Corrado Rinaldi, Giuseppe Battiston e Valentina Carnelutti (2017) il 15 novembre e “Contromano” di Antonio Albanese, con Antonio Albanese, Alex Fondja, Aude Legastelois, Daniela Piperno e David Anzalone (2018) il 6 dicembre.

La rassegna, inserita nel Protocollo Immigrazione siglato con la Regione Piemonte, è realizzata in collaborazione con Mente in pace, Casa  e Comitato del Quartiere Donatello, Cooperativa sociale Momo, Acli, Amnesty International, Se non ora quando?, Spazio mediazione & intercultura. Per informazioni: Mente in pace, tel. 0171-66303.

 

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.