La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 21 novembre 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Caraglio, inaugurata la rotonda di bivio Borgo

I lavori erano stati consegnati nel marzo scorso. L'investimento totale del progetto ammonta a 737.300 euro

La Guida - Caraglio, inaugurata la rotonda di bivio Borgo
Caraglio - Rotonda bivio Borgo

 

Caraglio – “Siamo veramente felici che il cantiere sia arrivato al termine, rispettando anche i tempi previsti. In questi cinque mesi ci siamo resi conto della complessità dei lavori che comunque sono stati seguiti con professionalità creando il minor disagio. C’e stata la disponibilità e l’impegno di tutti nell’affrontare la situazione con spirito collaborativo”.
Così la sindaca di Caraglio Paola Falco ha inaugurato ufficialmente oggi, giovedì 7 novembre, la nuova rotonda sulla provinciale Cuneo-Caraglio, all’altezza del bivio per Borgo San Dalmazzo.
I lavori, consegnati a marzo 2019, sono stati realizzati dalla ditta “Edilizia Generale Srl” di Sondrio.
Fortemente richiesta per risolvere il problema della pericolosità dell’incrocio su cui, secondo un calcolo dei tecnici provinciali transitano ogni giorno dai 23.000 ai 25.000 veicoli, la rotonda era stata inizialmente concepita per essere inserita nella realizzazione della “Circonvallazione della Valle Grana” (12 milioni di euro, ndr), prima di essere poi ridimensionata negli anni in quattro diverse singole progettazioni mai concretizzate.
“È una grande soddisfazione – ha sottolineato il presidente della Provincia Federico Borgna -. La progettazione è iniziata a fine 2014, oggi finalmente la vediamo realizzata. Questa rotonda è la dimostrazione che quando c’è unità di intenti da parte di tutti, enti locali, Provincia e Regione le cose si fanno”.
Il progetto (investimento totale 737.300 euro, di cui 381.000 euro per i lavori), è stato redatto dall’Ufficio Tecnico della Provincia e finanziato dalla Regione Piemonte.
“Sul territorio avremmo necessità di altre due rotonde – ha commentato l’assessore comunale e consigliere provinciale Giorgio Lerda -, sulla Provinciale che va a Busca, all’altezza del bivio con Paschera San Defendente, forse la più facile da fare e oggi la più urgente, e poi quella sulla strada per Dronero in prossimità del bivio con Paschera San Carlo”.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.