La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 29 maggio 2020

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo in festa per il patrono San Michele

Sabato spettacolo multimediale e Festa medievale in piazza Virginio. Domenica messa in Cattedrale presieduta dal vescovo e concerto organistico

La Guida - Cuneo in festa per il patrono San Michele

Cuneo – Nel fine settimana la città di Cuneo celebra il patrono San Michele con alcuni appuntamenti aperti alla cittadinanza. 

Sabato 28 settembre alle 21 nel Complesso monumentale di San Francesco andrà in scena lo spettacolo multimediale, teatrale e musicale sulla fondazione della Città di Cuneo intitolato “Cuneo 1198, storia e leggenda della città triangolare” (andato sold out in soli due giorni). Realizzato dall’associazione culturale Gai Saber con la partecipazione di 30 attori, 4 musicisti e 25 comparse, narra, tra storia e leggenda popolare, le vicende dei contadini delle valli del cuneese, che, oppressi dalla prepotenza dei loro signori, diedero inizio alle rivolte che portarono alla nascita del libero comune di Cuneo.

A corollario dell’iniziativa, dalle  15 in piazza Virginio si svolgerà la prima la Festa medievale organizzata dall’associazione WeCuneo in collaborazione con l’associazione culturale All4u, Confcommercio, Conitours di Cuneo e con la partecipazione dei ristoratori presenti in piazza. I fasti e le suggestioni del Medioevo rivivranno in un’intensa giornata tra dame, cavalieri, giullari e mercatini di arti e mestieri; cuore pulsante dell’iniziativa sarà il villaggio medievale a cura dell’associazione Flamulasca, con un vero e proprio campo allestito e varie attività come il tiro con l’arco, la ceramica, la lavorazione della lana, la costruzione dell’arco, l’allenamento dei guerrieri con partecipazione di adulti e bambini, il corso di suono del corno e del carnix.

Sarà presente un campus medievale a cura di Les Compagnos de la Branche d’ Or” della Asd Arcieri di Cuneo Ar.coni Buzzi Unicem, con l’accensione del fuoco e laboratori medievali, l’acciarino ed il fomes fomentarius, la tessitura storica, la scrittura con calami e pelle d’oca, la lavorazione del cuoio, il ricamo e la pittura, il tavolo delle erbe officinali e numerosi giochi storici. Faranno da cornice alla festa numerosi figuranti in abiti d’epoca che si esibiranno in piazza Virginio, accompagnati da gruppi di musici e sbandieratori.

Ci sarà inoltre una postazione dedicata allo street food medievale a cura dei ristoratori della piazza dove i visitatori potranno degustare pietanze medievali con menù specifici e alcune rivisitazioni dell’epoca, oltre a vino e birra artigianale. Alle 19 l’artista cuneese Juriy Longhi si esibirà nel suo “Bubble Street Cirkus”, spettacolo tra equilibrismo e giocoleria. L’ingresso alla Festa sarà libero.

Domenica 29 settembre, alle 18 in Cattedrale, si terrà la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo monsignor Piero Delbosco, con la partecipazione dei sacerdoti della città e del coro della Cattedrale seguita, alle 21, dal concerto organistico del maestro Luca Benedicti.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy